Si è tenuto nella mattinata di giovedì 21 dicembre scorso il Tavolo Verde del Comune di Rimini con le Associazioni del mondo agricolo in presenza del Sindaco e Presidente della Provincia Jamil Sadegholvaad, dell’Assessora Frisoni e del Dirigente Dellavalle sul tema Nuova SS16 e Variante Santa Giustina.

Per Confagricoltura hanno partecipato il Presidente di Circoscrizione, Nicola Pelliccioni, il Direttore dell’Interprovinciale, Luca Gasparini e il Segretario di Circoscrizione, Moreno Polidori.

Il Dirigente Dellavalle ha esposto lo stato di avanzamento dei lavori progettuali, a seguito dell’interlocuzione con Anas spa.

Per quanto concerne la Nuova Statale 16, dopo la proroga del VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) fino al 2028, si dovrebbe tenere entro fine gennaio 2024 la Conferenza di Servizi tra tutti gli Enti pubblici coinvolti. In tale occasione, Anas presenterà alcune integrazioni al progetto e darà riscontro alle osservazioni presentate a suo tempo da tutti i soggetti, tra i quali anche le associazioni del mondo agricolo e, a seguito di discussione, si giungerà alla definizione del progetto. Solo successivamente, al termine della Conferenza dei Servizi, si potrà comprendere quali tratti della Nuova Statale 16 potranno essere eseguiti e in quali tempistiche, in quanto potranno essere finanziati.

A seguito di dibattito, il Sindaco e Presidente della Provincia di Rimini, Jamil Sadegholvaad, ha tratto le conclusioni facendosi carico delle istanze del mondo agricolo da ribadire con forza in Conferenza dei Servizi.

Sul tema Variante Santa Giustina, avverrà entro fine gennaio 2024 l’immissione in possesso e i sondaggi di bonifica bellica, dopodiché, entro giugno 2024 inizieranno i lavori che dureranno per circa due anni.