Informiamo che l’INPS, con messaggio n. 4143  del 22 novembre 2023, fornisce chiarimenti  sul riconoscimento del congedo straordinario di cui all’ art. 42, comma 5 del decreto legislativo n. 151/2001 e dei permessi di cui all’ articolo 33 della legge n. 104/1992 in favore di più richiedenti per assistere lo stesso soggetto con disabilità in situazione di gravità.

Potranno essere accolte le domande di congedo di congedo straordinario, le domande per fruire dei tre giorni di permesso mensile/prolungamento del congedo parentale oppure ore di permesso alternative al prolungamento del congedo parentale a più di un lavoratore per l’ assistenza alla stessa persona con disabilità grave. I suddetti benefici non possono essere fruiti nelle medesime giornate e devono quindi intendersi alternativi.