Ancora fino all’8 marzo prossimo sarà possibile utilizzare per il vino le etichette presenti in magazzino.

La deroga trimestrale al regolamento UE 1308 del 2013 sulle nuove etichette è presente nel decreto di proroga, firmato dal ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, e pubblicato sul sito del Masaf il 7 dicembre scorso.

Pertanto, per i prossimi tre mesi è consentito alle cantine di utilizzare l’etichettatura e di effettuare la commercializzazione di prodotti vitivinicoli e aromatizzati con etichette riportanti il simbolo ISO 2760 “i” accanto al QR Code. Da questo codice, infatti, è possibile ricavare la lista degli ingredienti e dei valori nutrizionali, per dare una corretta informazione ai cittadini.