Con la Circolare INPS n. 21 del 25 gennaio 2024

Come tutti gli anni l’ INPS  comunica il limite di retribuzione giornaliera per l’anno 2024, aggiornando inoltre gli altri valori necessari per il calcolo di tutte le contribuzioni dovute in materia di previdenza ed assistenza

sociale.

 In particolare, il minimale di retribuzione giornaliera, per la generalità dei lavoratori, relativo all’anno 2024 risulta essere pari a 56,87 euro; conseguentemente il minimale di retribuzione oraria applicabile ai fini contributivi per i rapporti di lavoro a tempo parziale è pari a 8,53 euro.

L’Istituto previdenziale, inoltre, rende noti i valori relativi a:

– retribuzioni convenzionali in genere;

– quota di retribuzione soggetta all’aliquota aggiuntiva dell’1%;

– massimale annuo della base contributiva e pensionabile;

–  importo a carico del bilancio dello Stato per prestazioni di maternità obbligatoria;

– gli importi che non concorrono a formare il reddito di lavoro dipendente.