Informiamo che ISMEA ha prorogato al prossimo 27 novembre alle ore 12 l’apertura del portale per la predisposizione delle domande relative al Fondo Innovazione in Agricoltura. Le agevolazioni riguardano acquisto di mezzi agricoli innovativi, con percentuali di contributo variabili a seconda dell’importo di spesa e della tipologia di azienda.

Il posticipo è stato necessario in considerazione del recente rinnovo dell’infrastruttura tecnologica della Centrale dei rischi (CR) gestita dalla Banca d’Italia, e dei possibili conseguenti rallentamenti che potrebbero verificarsi nella messa a disposizione della documentazione necessaria per accedere alle agevolazioni.

Per ogni approfondimento si può consultare il seguente link:

https://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/12541

Per le aziende interessate a presentare domanda occorre prendere prima possibile appuntamento con l’ufficio tecnico, con la seguente documentazione:

•               n.3 preventivi di spesa confrontabili, emessi non oltre novanta giorni prima dalla data di presentazione della domanda. I preventivi devono essere forniti su carta intestata, datati e con firma autografa, da fornitori diversi (indipendenti tra loro), e descrivere nei dettagli l’oggetto della fornitura.

Ciascun preventivo deve riportare la dichiarazione di conformità del bene oggetto di investimento rispetto ad una delle macrocategorie di cui all’articolo 5 del Decreto, Ciascun preventivo deve essere firmato dal richiedente l’agevolazione (titolare di impresa individuale o legale rappresentante della società).

•               visura rilevata presso la Centrale dei Rischi della Banca d’Italia, con data contabile più recente (due mesi precedenti quello di presentazione della domanda) dalla quale emerga l’assenza di scaduti, sconfinamenti o sofferenze rilevati all’ultimo mese disponibile.