Informiamo sullo stato dei lavori ad oggi.

•            Il Settore Fitosanitario e Difesa delle Produzioni sta attuando monitoraggi del ciclo biologico ed emettendo settimanalmente i bollettini informativi;

•            La Regione Emilia-Romagna ha approvato con DGR 953/2024 la proposta di accordo con i Comuni di Castrocaro Terme e Terra del Sole, Cesena, Civitella di Romagna, Forlì, Meldola, Mercato Saraceno, Montiano, Predappio, Sarsina e Sogliano al Rubicone e stanziato le risorse necessarie;

•            Sono in corso le formalità presso i Comuni per procedere alla stipula dell’accordo, cui seguirà la pubblicazione degli avvisi comunali per dare sostegno agli interventi di contrasto;

•            La Regione Emilia-Romagna, in esito alle attività di contrasto sviluppate a livello comunale, acquisirà le relazioni tecniche di quanto fatto/speso e disporrà i rimborsi ai Comuni.

Stante i tempi strettissimi per poter utilmente intervenire, di seguito si riportano le fasi ipotizzate:

•            Monitoraggio grillare: i portatori di interesse segnalano la presenza delle grillare ai Comuni competenti per territorio, utilizzando le schede e i contatti presenti nelle locandine fornite dal Settore Fitosanitario disponibili nei siti comunali e allegate alla presente mail con le brochure informative;

•            Intervento su grillara: il proprietario o conduttore del fondo effettua la segnalazione al Comune e comunica la realizzazione dell’intervento localizzato, che dovrà essere effettuato entro il mese di GIUGNO 2024, stessa cosa sarà tenuta in atti in caso di intervento eseguito direttamente dal Comune;

•            Chi ha effettuato l’intervento insetticida localizzato conserva copia dei documenti che attestino l’avvenuto trattamento (es. fattura di acquisto del prodotto fitosanitario, documento di trasporto, estratto del quaderno di campagna, foto della grillara con evidenziati elementi di identificazione del sito);

•            Il Comune procede con l’emissione di un avviso per raccogliere le richieste di rimborso per i trattamenti eseguiti entro il mese di GIUGNO 2024 per rimborsare fino al 50% del costo standard del trattamento (quest’ultimo, compreso l’acquisto del prodotto, è stabilito in 200€);

•            Entro il 3 dicembre di ogni anno di durata dell’Accordo il Comune comunica al Settore Fitosanitario il numero di attività eseguite nell’anno di riferimento e che successivamente indicherà nella relazione tecnica di cui al punto successivo;

•            Al termine del progetto, come stabilito nell’Accordo, ogni Comune invia al Settore Fitosanitario la relazione tecnica contenente l’elenco degli interventi effettuati nel territorio di competenza e la richiesta di rimborso regionale;

•            La Regione provvederà a rimborsare le spese sostenute dal Comune nei limiti di quanto stabilito nell’Accordo